lunedì 14 marzo 2011

giappone


il mare si oscura il grido 
delle oche selvatiche 
qualcosa di bianco
..............................
la primavera parte:
pianto tra gli uccelli e lacrime
negli occhi dei pesci

(Matsuo Bashõ)



in cinque o sei
piangendo si intrecciano
i salici
..................................
luna velata
in questa notte non sono venuti
i suonatori di gong

(Mukai Kyorai)

16 commenti:

Giovanna ha detto...

Amo molto il Giappone, i versi che hai scelti, in questo momento risultano ancora più struggenti.

Baci Giovanna

tiziana ha detto...

Giovanna,molto giusto quello che scrivi...un saluto tiziana

diblasifederica ha detto...

Anch'io amo molto il Giappone e lo conosco abbastanza bene...percio'..nonostante quello che è successo ...e."i loro piedi piccolini" ;)...si rialzeranno ancora una volta !
un bacio a tutti

mariangela ha detto...

e io dedico questo Haiku

Le montagne
stanno a guardare
da lontano
il cerchio pazzo della vita.

zicin ha detto...

Amo l'Oriente e il Giappone... a loro va il mio pensiero.
Belli gli Haiku
A presto

Raffaella ha detto...

Mi unisco a questi versi...tristemente... per questa immensa tragedia... e ti ringrazio di aver ricordato il Giappone...
Grazie anche per il dolce commento che mi hai lasciato... A presto...

verderame ha detto...

versi che dicono molto mentre il cuore piange e la razionalità trema, ciao Marina

Anonimo ha detto...

Conosco il Giappone dalle immagini dai reportage della televisione
dai libri ecc...
Spero che questo popolo riesca a sollevarsi da questa tragedia
Tiziana hai fatto bene a ricordarlo.
Aldo

✿Fabrizia✿ ha detto...

Versi che danno il senso di questa grande tragedia!!
Ciao Fabrizia
p.s.grazie per la visita

tiziana ha detto...

ancora grazie a tutti per i commenti!!
tiziana

Astronauta. ha detto...

Giappone, Giappone, Giappone e Giappone!!!!!
Ciao Tiziana.

Paola ha detto...

Che versi sublimi e delicati hai saputo scegliere. Buona giornata e cari saluti

Costantino ha detto...

versi stupendi,che provengono da
un popolo piegato dal dolore,vissuto con dignità e,oserei dire,discrezione.

il principiante ha detto...

Tu accendi il fuoco;
io ti mostrerò qualcosa di bello,
una grossa palla di neve.
(Basho)

*** La mente comune è il TAO.

La lunga notte;
il suono dell'acqua
dice quello che io penso.
(Gochiku)

*** Nello Zen l'uomo non possiede una mente distinta da ciò che egli sa e vede

tiziana ha detto...

grazie a...per questi ultimi commenti...nuovi amici!
non fatemi mancare la vostra presenza

le gioie di Fausta ha detto...

Prego per loro ogni giorno, e se potessi mi porterei a casa quei poveri bimbi rimasti senza famiglia